venerdì 12 febbraio 2016

Vaticano
Papa: i Missionari della Misericordia non possono assolvere i vescovi illeciti
AsiaNews
Una lettera di mons. Fisichella non li elenca tra i peccati “riservati alla Santa Sede” che i Missionari possono assolvere. Il problema riguarda i vescovi ordinati in Cina e nella comunità lefebvriana “senza il mandato papale”. I Missionari della Misericordia non potranno assolvere i vescovi scomunicati, (...)
Messico
Un bombero vaticano acompañará al papa Francisco a México
Aica
Un integrante del Cuerpo de Bomberos del Estado de la Ciudad del Vaticano formará parte de la comitiva oficial del Santo Padre en su próxima visita apostólica a México. Esto es parte de una costumbre establecida por el papa Francisco al inicio de su pontificado, quien pidió que en cada uno de sus viajes internacionales un empleado de algunas de las áreas de servicio de la Santa Sede lo acompañe. (...)
Libano
Representative of the Russian Orthodox Church meets with Maronite Patriarch Béchara Al-Raï
Russian Orthodox Church
On 11 February 2016, His Beatitude Patriarch Béchara Al-Raï of the Maronite Church received Hegumen Arseniy (Sokolov), representative of the Patriarch of Moscow and All Russia to the Patriarch of Antioch and All the East. The meeting took place at the residence of the Maronite patriarchs in Bkerke, Lebanon. (...)
Cuba
Riccardi: incontro tra Papa e Kirill, giorno benedetto per tutti
Radio Vaticana
L'incontro tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill è una tappa storica sulla via dell'unità dei cristiani. Al microfono di Fabio Colagrande, la riflessione del prof. Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio (...)
Cuba
Da Francesco e Kirill un messaggio al mondo
Avvenire
(Mimmo Muolo) Segnali premonitori c' erano stati. Ma neanche uno studioso esperto del mondo russo come Adriano Roccucci, ordinario di storia contemporanea all' università Roma Tre e autore di numerosi libri sulla materia (ad esempio Stalin e il Patriarca, Einaudi) poteva immaginare che l' incontro a lungo sognato da Giovanni Paolo II e Benedetto XVI si sarebbe realizzato così velocemente. «Certamente - dice - non mi aspettavo né la data né il luogo. Ma il fatto in sé era ormai maturo.
Cuba
Prima di raggiungere il Messico il Papa incontra a Cuba il Patriarca Cirillo. Tempi maturi
L'Osservatore Romano
(Gaetano Vallini) Francesco è in viaggio verso l’America. Ma l’aereo papale non atterrerà in Messico, come era previsto fino a una settimana fa dal programma del dodicesimo pellegrinaggio internazionale del Pontefice. Il primo scalo sarà invece all’Avana — dove era già stato a settembre — per una tappa inattesa, ma che resterà nella storia: nella capitale cubana tra poche ore il Papa di Roma incontra il Patriarca di Mosca e di tutta la Russia, Cirillo.
Stati Uniti
Rilevate le onde gravitazionali intuite da Einstein. L’orbita della formica
L'Osservatore Romano
(Guy Consolmagno) Giovedì mattina, alcuni scienziati del Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory (Ligo) hanno annunciato il primo rilevamento di onde gravitazionali. La scoperta è stata un’importante conferma di una predizione fatta per la prima volta dalla teoria della relatività generale di Einstein, pubblicata poco più di cento anni fa, nel novembre 1915.
Radio Vaticana
Poco dopo le 8.00 Papa Francesco è partito dall’aeroporto romano di Fiumicino per il suo 12.mo viaggio apostolico. Prima tappa Cuba per lo storico incontro con il Patriarca ortodosso russo Kirill all’aeroporto dell’Avana. Una dichiarazione comune suggellerà l’incontro di un paio di ore tra il Papa e il Patriarca: un segno del dialogo tra cattolici e ortodossi. In seguito il Pontefice proseguirà per il Messico dove rimarrà fino al 17 febbraio, per poi rientrare in Vaticano il giorno successivo. Motto del viaggio, “Missionario di misericordia e di pace”. (...)
Cuba
Francesco-Kirill: un incontro a forti tinte geopolitiche
Zenit
(Federico Cenci) Una serie di tasselli che si sono incastrati. È da questa raffinata dinamica, di impronta geopolitica prima ancora che ecumenica, che nasce l’incontro che vedrà impegnati domani, all’Avana, Papa Francesco e Kirill, Patriarca di Mosca e di tutte le Russie. Un avvenimento di precipua importanza, destinato a lasciare traccia nella storia. È la prima volta a seguito dello scisma d’Oriente del 1054 che un Pontefice di Santa Romana Chiesa e un Patriarca russo-ortodosso si guarderanno negli occhi. (...)
Cuba
Francisco y Cuba, la persona y el lugar justo para encontrar a Kirill
Zenit
(Sergio Mora) El encuentro entre el papa Francisco y el patriarca de Rusia Kirill, “es un hecho de innegable importancia histórica”. La particularidad es que “el papa Francisco es la persona justa para poder hacerlo y Cuba un lugar ideal para en el encuentro”. Lo indicó este jueves el sacerdote Stefano Caprio, docente del Pontificio Instituto Oriental (PIO) de historia y de cultura rusa, y uno de los primeros sacerdotes que fue a Rusia después de la caída del imperio soviético. (...)
Francia
Le père de Lubac sur les autels?
Risposte Catholique
J’avais relayé la visite effectuée fin janvier du cardinal Philippe Barbarin à Benoît XVI. Grâce à Benoît-et-moi, qui a trouvé un article du Progrès de Lyon, nous en savons plus sur la raison de cette visite : Pendant une demi-heure, jeudi soir, l’archevêque de Lyon a eu le privilège de s’entretenir avec l’ancien pape Benoît XVI à Rome,  (...)
Irlanda
Mandatory reporting of abuse ‘very clear’, says Catholic Church
IrishTimes
(Patsy McGarry) All allegations of clerical child sexual abuse on the island of Ireland must be reported to civil authorities, said Catholic Church representatives.Maynooth-based director of safeguarding for the church Teresa Devlin said it was mandatory within the Catholic Church in Ireland to report allegations of child abuse and that has not changed. (...)
Cuba
Incontro Papa Kirill: impulso al dialogo teologico
Radio Vaticana
"E' un fatto storico non solo per il nostro mondo cristiano. L'incontro fra due grandi leader della nostra religione è una testimonianza importante anche per tutta l'umanità. Non possiamo presentarci al mondo e parlare di pace e riconciliazione se non ci incontriamo tra di noi". S.E. Mons. Ioannis Spiteris, OFMCap, Arcivescovo di Corfù, Vicario apostolico di Salonicco e membro della Commissione mista teologica per il dialogo fra cattolici e ortodossi, commenta così l'incontro fra Papa Francesco e il Patriarca Kirill di Mosca, in programma venerdì 12 febbraio all'Avana (...)
Messico
L’Arcivescovo di Monterrey invita a pregare "per i nostri fratelli detenuti e per le loro famiglie”
Fides
Una preghiera per le vittime di Topo Chico, dopo la rivolta e l’incendio verificatosi la notte tra il 10 e l’11 febbraio, nel Centro di Riabilitazione di quella zona, a Nuevo Leon, è stata chiesta da Sua Ecc. Mons. Rogelio Cabrera López, Arcivescovo di Monterrey. Nel comunicato diffuso ieri, pervenuto a Fides, proprio nell'inizio della Quaresima, un momento privilegiato di riflessione per la comunità cattolica, l'Arcivescovo scrive: "Invitiamo tutta la comunità ad unirsi a noi nella preghiera per i nostri fratelli che sono detenuti e per le l (...)
Messico
Papas y presidentes

El Excélsior
(Pascal Belntrán Del Río) Mañana en Palacio Nacional se dará el décimo quinto encuentro entre un Papa y un Presidente de México. Seis de ellos han sucedido en el marco de una visita papal a nuestro país, como la que comenzará la noche de hoy, cuando el avión que trae a Francisco arribe al Aeropuerto Internacional de la Ciudad de México. Ocho reuniones más han ocurrido con motivo de las visitas que seis presidentes de la República han realizado al Vaticano. (...)
Siria
Il Vescovo di Aleppo: l'incontro tra Francesco e Kirill è anche il frutto delle nostre sofferenze. E questo ci consola
Fides
“I cristiani di qui si sono accorti che le loro sofferenze non cadono nel nulla: l'incontro tra Papa Francesco e il Patriarca Kirill lo percepiscono come il frutto della croce che stanno vivendo. La sofferenza di tutti i cristiani del Medio Oriente porta il frutto dell'unità, e ne potrà portare anche altri. (...)
Cuba
Perché lo storico colloquio? Per i cristiani perseguitati. Padre Ioann: dietro il disgelo il dramma dimenticato
Avvenire
(Giacomo Gambassi) Il dramma dei cristiani perseguitati nel mondo è stato come un' enorme piccozza che ha abbattuto uno dei muri che da mille anni separano la "prima Roma" dalla "terza Roma", vale a dire la Chiesa cattolica da quella ortodossa russa. «Di fronte a un contesto effettivamente nuovo, segnato dalle uccisioni e dalle vessazioni dei discepoli dell' unico Cristo, si è deciso di lasciare da parte i problemi non ancora risolti. E, sulla base di questa comune visione, è giunto l' assenso da parte del patriarcato di Mosca all' incontro fra papa Francesco e il patriarca di Mosca e di tutta la Russia, Kirill».
Sala stampa della Santa Sede
Sull’aereo che lo sta portando in Messico, con la sosta a Cuba per incontrare S.S. Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Russia, Papa Francesco come di consueto si è recato a salutare gli operatori dei media che lo accompagnano sul volo papale.
Introdotto dalla presentazione del Direttore della Sala Stampa della Santa Sede, P. Federico Lombardi, S.I., il Papa ha rivolto ai giornalisti alcune parole. Ne riportiamo di seguito il testo:
P. Lombardi
Santo Padre, benvenuto tra noi, come sempre, all’inizio di questi bellissimi viaggi intercontinentali. Questo viaggio ci emoziona molto. Sappiamo che è un viaggio che Lei ha molto desiderato, sia per l’incontro con il Patriarca sia poi per l’incontro con il popolo messicano. Ci prepariamo, quindi, a grandi emozioni e a momenti storici. Le facciamo i migliori auguri per queste giornate e siamo con Lei per fare bene il nostro servizio di diffondere la Parola del Signore e le Sue parole.
Russia
Meeting between Pope Francis and Patriarch Kirill Must Have Kremlin Blessing
The Moscow Times
(Andrei Desnitsky) Head of the Russian Orthodox Church Patriarch Kirill and Pope Francis will meet in Cuba on Feb. 12. This historical meeting has been carefully orchestrated to appear casually improvised — both church leaders will be touring Latin America, and shall convene for a cup of coffee in Havana's José Martí International Airport during their flight layovers. (...)
Cuba
Le pape François rencontre à Cuba le patriarche orthodoxe russe en route vers le Mexique
AFP - La Presse
(Jean-Louis De La Vaissière) Le pape François a quitté Rome vendredi pour une rencontre historique à Cuba avec le patriarche orthodoxe russe Kirill, avant cinq jours intenses au Mexique où il plaidera pour les droits des immigrés et contre la violence endémique. L'avion papal a décollé de l'aéroport de Rome-Fiumicino peu avant 8 h (...)
Rome Reports
On Friday, Pope Francis will arrive in Havana, Cuba, to meet with the Patriarch of Moscow before embarking on a busy six-day journey to the Aztec nation. Romereports.com will be streaming all of the live events and ceremonies for the Pope's trip to Mexico. There will be 18 broadcasts from Friday, February 12th to Wednesday, February 17th.  (...)
Cómo ver en directo el viaje del Papa Francisco a México
Russia
Francesco e Kirill, le “alleanze contro” e il desiderio di unità (II)
AsiaNews
(Ieromonaco Ioann) L’incontro nell’aeroporto dell’Avana e quasi come un “toccata e fuga” dovuto ai timori di reazioni negative degli ortodossi conservatori. Anche se i motivi politici sembrano prevalere (“alleanza contro” terrorismo, laicismo, relativismo morale, islam, liberalismo, protestanti,…), l’evento è un passo nel cammino verso la piena unità fra cattolici e ortodossi. La seconda parte di un articolo da parte di una personalità del Patriarcato di Mosca.(...)
Vatican Insider
(Andrea Tornielli) Francesco parte oggi per il pellegrinaggio che dopo il «prologo» cubano caratterizzato dall'incontro con il Patriarca di Mosca lo porterà in cinque aree del Messico. I temi del viaggio: la promozione e lo sviluppo delle popolazioni indigene, la piaga del narcotraffico, i migranti che cercano di entrare negli Usa. Papa Francesco parte questa mattina per il viaggio in Messico che ha un «prologo» di portata storica: l'incontro all'aeroporto dell'Avana, a Cuba - nel primo pomeriggio ora locale, la sera in Europa - con il patriarca di Mosca e di Russia Kirill.L'importanza (...)
Messico
Pope’s Mexico prison trip to go ahead as 49 killed in riot
CNS - The Tablet
Forty-nine inmates from rival drug cartels have been killed after a riot broke out in a prison in the northern Mexican city of Monterrey last night, just one day before Pope Francis is due to visit another large prison in the northern region. The clash in the Topo Chico prison, where members from rival leaders of the Gulf Cartel and Los Zetas reside, took place just after midnight on Thursday (11 February). (...)
Agência Ecclesia
O Papa parte hoje rumo a Cuba, onde se vai encontrar pela primeira vez com o patriarca ortodoxo de Moscovo, antes de uma viagem de seis dias ao México. A escala de Francisco na capital cubana, anunciada há precisamente uma semana, tem como pano de fundo o um histórico encontro com Cirilo, patriarca ortodoxo de Moscovo. Francisco vai partir de Roma às 07h45 (06h45 em Lisboa) desta sexta-feira, para chegar à capital cubana pelas 14h00 locais (19h00 em Lisboa), onde vai ser recebido pelo presidente Raúl Castro. (...)
Gerusalemme
L’annuale colletta per la Terra santa. Ali al futuro
L'Osservatore Romano
Pubblichiamo la lettera inviata lo scorso 10 febbraio ai vescovi di tutto il mondo dal cardinale Leonardo Sandri e dall’arcivescovo Cyril Vasil’, rispettivamente prefetto e segretario della Congregazione per le Chiese orientali, in occasione dell’annuale colletta per la Terra santa. Eccellenza Reverendissima, Il Venerdì santo è il giorno in cui il male sembra vincere, in cui l’Innocente ha patito la morte in croce. Un giorno che sembra non tramonti mai nella Terra santa che continua a vivere un tempo infinito di violenza.
Filippine
L’Eglise catholique salue le vote d'une loi anti-dynastie
Eglises d'Asie
L’Eglise catholique des Philippines se réjouit de la promulgation d’une loi visant à bannir les dynasties politiques dans les Conseils de jeunes, alors que l’archipel est officiellement entré en campagne électorale ce 9 février, avant le scrutin national prévu dans tout juste trois mois. (...)
Sala stampa della Santa Sede
Viaggio Apostolico di Sua Santità Francesco in Messico con sosta a La Habana per l’Incontro con S.S. Kirill, Patriarca di Mosca e di tutta la Russia (12-18 febbraio 2016) – Telegrammi a Capi di Stato nel volo Roma- La Habana. Durante il viaggio aereo iniziato questa mattina da Roma verso il Messico con sosta a La Habana (Cuba), nel sorvolare finora la Francia, la Spagna, il Portogallo, il Santo Padre ha fatto pervenire ai rispettivi Capi di Stato i seguenti messaggi telegrafici:
Francia
HIS EXCELLENCY FRANCOIS HOLLANDE PRESIDENT OF THE FRENCH REPUBLIC PARIS
I SEND CORDIAL GREETINGS TO YOUR EXCELLENCY AS I FLY OVER FRANCE ON MY WAY TO MEXICO. I ASSURE YOU AND ALL THE CITIZENS OF THE REPUBLIC OF A REMEMBRANCE IN MY PRAYERS, AND I INVOKE UPON EACH OF YOU GOD’S BLESSINGS OF PEACE AND JOY.
FRANCIS PP.
Comunicato stampa Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da don Oreste Benzi. Sono tutte giovanissime, sono tante  (oltre 100 mila solo in Italia), vengono da paesi diversi ma soprattutto Africa ed Europa dell’Est. Sono prostitute. Sono schiave. Sopravvivono al massimo un paio d’anni di “lavoro”. Se liberate, non hanno che un desiderio: morire. Sono Cristo in croce, oggi, nella civilissima Italia e nel mondo occidentale. Nel silenzio di tutti.
Sala stampa della Santa Sede
-Rinuncia del Vescovo di Plzeň (Repubblica Ceca) e nomina del successore
-Nomina dell’Arcivescovo di Matera-Irsina (Italia)
***
Rinuncia del Vescovo di Plzeň (Repubblica Ceca) e nomina del successore
Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Plzeň (Repubblica Ceca), presentata da S.E. Mons. František Radkovský, in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.
Il Papa ha nominato Vescovo di Plzeň (Repubblica Ceca) il Rev.do Mons. Tomáš Holub, attuale Segretario Generale della Conferenza Episcopale Ceca e Parroco a Vyšehrad.
Rev.do Mons. Tomáš Holub
Il Rev.do Mons. Tomáš Holub è nato il 16 agosto 1967 a Jaromer (diocesi di Hradec Králové).
Dal 1985 al 1989 ha studiato Filosofia e Teologia alla Facoltà Teologica Cirillo-Metodiana a Litoměřice. Nel 1990 ha fatto un anno di studi teologici alla Facoltà Teologica a Salzburg (Austria). Nel 1993 ha ottenuto il Baccalaureato in Teologia alla Facoltà Teologica Cattolica dell’Università Carolina a Praga.

Cuba
Arcipreste Andrey Kórdochkin: ‘El Papa y el Patriarca no van a hablar siguiendo un guión’
Zenit
(Iván de Vargas) El Papa Francisco y el Patriarca Kirill de Moscú están a punto de celebrar un encuentro histórico en Cuba, que puede marcar el inicio de un acercamiento entre las Iglesias de Oriente y Occidente, separadas desde el año 1054. La Santa Sede y el Patriarcado de Moscú anunciaron el pasado 5 de febrero que durante su viaje hacia México, el Pontífice haría este viernes una escala en el aeropuerto internacional José Martí de la isla caribeña, para reunirse con la cabeza de la Iglesia Ortodoxa Rusa. (...)
Palestina
Celebrata a Nazaret la giornata mondiale del malato. Non bisogna voltarsi dall’altra parte
L'Osservatore Romano
«Dobbiamo essere veri servitori di coloro che soffrono in diversi modi, anche a causa di violenza, persecuzione, esilio, discriminazione». Dalla Terra santa si leva forte un richiamo alla condivisione e alla solidarietà. Inviato speciale del Papa a Nazaret per la celebrazione della ventiquattresima giornata mondiale del malato, l’arcivescovo Zygmunt Zimowski, nel pomeriggio di giovedì 11 febbraio, ha ricordato a tutti i cristiani che non è possibile voltarsi dall’altra parte e che ognuno è chiamato, con la stessa disponibilità di Maria, a lasciarsi interpellare dalla sofferenza: «L’uomo soffre in diversi luoghi — ha detto il presidente del Pontificio Consiglio per gli operatori sanitari nel corso della messa celebrata nella basilica dell’Annunciazione — a volte soffre terribilmente e chiama un altro uomo».
Siria
Patriarca Laham: L'accordo sulla Siria un passo positivo, ora uniti contro lo Stato islamico
AsiaNews
Gregorio III auspica che l’accordo “possa dare benefici al Paese e al suo popolo”. Egli esorta a mantenere in vita l’alleanza contro Daesh e gli altri gruppi jihadisti. Ora devono mediare “il governo siriano e la vera opposizione interna”. Solo i combattenti mercenari stranieri non vogliono la pace. (...)
India
I sopravvissuti dei massacri in Orissa esprimono solidarietà ai cristiani in Medio Oriente
Fides
Profonda simpatia e solidarietà per i cristiani del Medio Oriente, in particolare per la Siria: è quanto esprimono i sopravvissuti ai massacri anticristiani avvenuti nel 2008 in Orissa, nel distretto di Kandhamal, riuniti per la prima volta nei giorni scorsi per "condividere le nostre lotte per la giustizia, la libertà religiosa e la dignità umana", rimarca un comunicato inviato all'Agenzia Fides. (...)
noticiasdegipuzkoa.com 
La hoja de ruta del obispo de Bilbao, Mario Iceta, para la pacificación en Euskadi pasa por el desarme y la disolución de ETA, el acompañamiento a las víctimas y sus familiares y un cambio en la política penitenciaria de los presos de la organización armada y la izquierda abertzale ilegalizada. Así lo expresa el prelado vizcaino en la invitación dirigida a la Diócesis para participar en el encuentro por la paz y la reconciliación que llevarán a cabo este sábado en la iglesia Andra Mari de Gernika-Lumo.  (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
(Luis Badilla) Oggi, Papa Francesco prima di iniziare il suo storico pellegrinaggio a Cuba, dove incontrerà fra poche ore suo fratello Kirill, e poi in Messico (dal 12 al 17 febbraio) ha lanciato un tweet dicendo che affida alla Madre di Dio il suo viaggio. Il Santo Padre scrive: "In Messico guarderò gli occhi della Vergine Maria, la supplicherò di continuare a guardarci con misericordia. A Lei affido il mio viaggio." 
In queste poche parole c'è tutto il senso profondo e ultimo di questo pellegrinaggio, : guardare questo popolo e tutti i popli dell'America Latina con gli occhi della Madonna di Guadalupe, con gli occhi della madre, desiderosa di chinarsi sulle piaghe di queste nazioni e delle sue genti. 
Russia
In meeting Pope Francis, patriarch asserts Russia's role
AP
(Nataliya Vasilyeva) When Patriarch Kirill meets Pope Francis this week, the historic event will allow the head of the Russian Orthodox Church to assert Russia's leading role in the Eastern Christian world. It may also allow Kirill, a skillful political player with close ties to President Vladimir Putin, to open a new avenue of communication for the Kremlin as it tries to escape Western isolation. (...)
Messico
El Cid Samuel Ruiz
Criterio Hidalgo  
El obispo de Samuel Ruiz, quien fue vejado y vapuleado por algunos miembros de su propia iglesia regresa a la batalla, ya muerto. Francisco ha pedido orar a solas frente a la imagen de la Virgen de Guadalupe y frente a la tumba de don Samuel. Quien quiera entender que entienda; las palabras salen sobrando. El mismo Papa que rescató al teólogo silenciando por Ratzinger, Leonardo Boff, para convertirlo en su asesor en la encíclica Laudato si y que beatificó Oscar Arnulfo Romero, el obispo asesinado por denunciar la represión del gobierno salvadoreño, viene a México a rescatar a Samuel Ruiz del ostracismo al que fue condenado por la iglesia católica mexicana. (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
Il velivolo "Giotto" dell'Alitalia, AZ A330-4000, che porta Papa Francesco a Cuba, dove dovrebbe atterrare alle ore 20.15 in Italia (a Cuba le 14.15), ha lasciato lo spazio aereo sul territorio del Portogallo alle 10.59 e ora inizia la sua traversata sull'Oceano Atlantico che durerà poco più di 8 ore.
Tracciato
In volo / In orario
Tempo di volo: 2 ora 20 min
Tempo da volare: 8 ora 13 min
Aeromobile:    
Airbus A330-200 (jet bimotore)
Velocità:    
441 kts (nodi)
(Previsto:474 kts)
Altitudine     

35.000 piedi
Previsto:33.000 piedi
Distanza    
Diretto: 8.704 km   
Previsto: 8.827 km
Rotta    
LFANO M595 MILLE M330 MUVOD BR55V ZQA R628 TANIA UR628 UVA VARDER1
Roma - La Habana - Città di Messico
12.02.2016
(1) Roma - La Habana
8.698 km (12 ore e 15 minuti) - AZ A330
12.02.2016   
(2) La Habana - Cittá del Messico
1.782 km  (3 ore) - AZ A330
Stati Uniti
Dialogo fra cattolici e islamici negli Stati Uniti. Sì alla fiducia no alla paura
L'Osservatore Romano
Occorre vincere la paura e la disinformazione, spesso interessata, con cui oggi una parte della popolazione guarda all’islam e ai suoi insegnamenti. È questo uno dei principali motivi che ha portato alla nascita del National Catholic-Muslim Dialogue, promosso dal Comitato per gli affari ecumenici e interreligiosi dell’episcopato statunitense. Il nuovo organismo, rende noto il sito in rete della Conferenza episcopale, prenderà il via all’inizio del 2017 e avrà come suo primo copresidente, da parte cattolica, l’arcivescovo di Chicago, Blase J. Cupich.
Stati Uniti
Trump: Pope Francis 'doesn’t understand' America's problems
The Hill
(Mark Hensch) Donald Trump dismissed Pope Francis’s upcoming visit to the U.S.-Mexico border Thursday, arguing the Catholic leader is in the dark on America’s border crisis. “I think that the Pope is a very political person,” he said on Fox Business Network’s “Varney & Co." (...) 
Vaticano
Church reform requires decentralization, synodality

NC Reporter (blog)
(Thomas Reese)  On the agenda of the most recent meeting of the Council of Cardinals was what might be the most important issue in the reform of the Roman Curia -- the decentralization of decision-making in the church. The council is made up of nine cardinals, six from outside of Rome, who are advising the pope on the reform of the Vatican Curia. This was their 13th meeting since the council's creation by Pope Francis shortly after his election. (...)
Russia
Papa Francesco e Kirill. Il nunzio Jurkovič: “Il valore dell’incontro supera qualunque contenuto”
SIR
(M. Chiara Biagioni) Intervista al nunzio apostolico di Russia, monsignor Ivan Jurkovič, a poche ore dallo storico incontro tra Francesco e Kirill: "È un’immagine che ci manca. E le immagini hanno un carattere simbolico. Consolano la gente. Danno coraggio. L'incontro avrà conseguenze pratiche che ora non sappiamo, ma che verranno annunciate ufficialmente. (...)
Vaticano
(a cura Redazione "Il sismografo")
La Compagnia Alitalia tramite un tweet ha voluto spiegare la causa dell'importante ritardo (oltre 40 minuti) nella partenza dell'aereo che sta portando Papa Francesco prima a Cuba e poi in Messico. L'Alitalia ha precisato che si è creato una problema di traffico sull'aerostazione per via di una richiesta di emergenza di un velivolo della compagnia "Easy Jet".
In questo momento (le 10.17) dopo un'ora 43 minuti di volo il velivoli si trova sullo spazio aereo della Spagna vicino a quello del Portogallo.
Messico
Francis’s Visit to Mexico Comes as Country Struggles With Many Ills
The New York Times
(Azam Ahmed, Jim Yardley and Paulina Villegas) For more than a century, the Mexican government has treated the Catholic Church with a deep suspicion, if not outright hostility. Battles have literally been fought between church and state, while anticlerical laws stayed on the books until just a couple of decades ago. (...)
Vaticano
Vatican: No, bishops are not being told to cover up abuse
CNA
Media reports are wrong to claim that the Vatican is telling new bishops that they don’t have to report sexual abuse, Holy See spokesman Father Federico Lombardi said. A reported comment from a Vatican consultant is “not in any way – as someone has mistakenly interpreted – a new Vatican document or a new instruction or new 'guidelines' for bishops,” Fr. Lombardi said Feb. 11.(...)
Cuba
L’incontro tra Francesco e Kirill a Cuba
Cyberteologia
(Antonio Spadaro S.I.) Oggi, 12 febbraio 2016 avverrà un evento storico. Tra poco più di un’ora partirò con Papa Francesco, il suo seguito e i colleghi giornalisti per Cuba. E a Cuba per la prima volta si incontreranno il Papa di Roma e il Patriarca di Mosca. Francesco e Kirill, due leader religiosi cristiani, si vedranno faccia a faccia e firmeranno una dichiarazione comune. (...)
(a cura Redazione "Il sismografo")
Tracciato
Airbus A330-200 (jet bimotore) (Giotto)
Velocità    
378 kts (nodi)
(Previsto:474 kts)
Altitudine     33.000 piedi
(Previsto:33.000 piedi)
Distanza    
Diretto: 8.704 km   
Previsto: 8.827 km
***
Roma - La Habana - Città di Messico
12.02.2016
(1) Roma - La Habana
8.698 km (12 ore e 15 minuti) - AZ A330
12.02.2016   
(2) La Habana - Cittá del Messico
1.782 km  (3 ore) - AZ A330
Siria
Lettera da Aleppo. Vita tra le bombe
L'Osservatore Romano
(Mirna Hayek) Cari amici, vorrei condividere con voi alcuni momenti di vita che portano un po’ di luce fra le ansie, le paure e la tristezza di questi tempi. Ad Aleppo viviamo quotidianamente nella speranza che il nuovo giorno porti con sé un lieve miglioramento. Non riusciamo a capire quello che succede. Bombe e missili si abbattono continuamente sulla nostra città e dalle strade si odono di frequente gli spari delle armi da fuoco. Ogni giorno ci giunge notizia della morte di nuovi martiri.